homepage organi commissioni albo normativa documenti ufficiali formazione eventi modulistica link utili
-
URP
Note Legali
Elenco siti tematici
Privacy policy
PRIVACY

Amministrazione Trasparente
rassegna stampa fiscale novità fiscali scadenze fiscali rassegna stampa legale contatti
Giovedì, 21 Giugno , 2018
Pace fiscale per cartelle sotto i 100mila euro: sono il 96%
M. Mo. - Il Sole 24 Ore - pag. 5
«Semplificare il sistema fiscale, ridurre le tasse e, da subito, chiudere tutte le cartelle esattoriali di Equitalia per cifre inferiori ai 100.000 euro». Sono le parole, pronunciate nel corso dei festeggiamenti del 244° anniversario della Guardia di Finanza, del vicepremier Matteo Salvini che rilancia con forza la “pace fiscale”. Non è ancora chiaro in cosa consisterà e soprattutto come potrà convivere con le due rottamazioni ancora in corso e da cui l’Erario si aspetta di incassare complessivamente non meno di 4 miliardi.

Riconoscimento del debito sempre con tassa fissa
- - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 25
All’atto che riconosce un debito si applica l’imposta di registro nella misura fissa di 200 euro: è questa la conclusione cui giunge la Cassazione nell’ordinanza 481 dell’11 gennaio 2018.

L’Ader non può votare per l’ente creditore
Andrea Taglioni - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 25
L’agenzia delle Entrate Riscossione (Ader) non è legittimata, nell’ambito della procedura di sovraindebitamento, ad esprime il voto per conto degli enti creditori affidatari del credito. Quindi, in assenza di un espresso parere sfavorevole da parte dell’ente creditore, che equivale all’assenso della proposta, anche in termini di rinuncia e falcidia dell’eventuale credito, l’accodo di composizione della crisi deve essere omologato. Lo ha deciso il Tribunale di Bologna, sezione IV civile-fallimentare, con il decreto 4381/2018.

I commercialisti danno i voti agli obblighi antiriciclaggio
Giovanni Parente - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 27
Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili, con un’informativa (la 48/2018) inviata dal presidente Massimo Miani a tutti gli Ordini territoriali, ha diffuso due documenti in tema di antiriciclaggio: il piano di formazione e il questionario che gli iscritti dovranno compilare. Quest’ultimo consentirà agli Ordini territoriali di adempiere all’attività di vigilanza e controllo assegnata dall’articolo 11 del Dlgs 231/2017, che è stato modificato lo scorso anno dal decreto di recepimento della quarta direttiva comunitaria in materia (Dlgs 90/2017). Il questionario «deve essere compilato con frequenza annuale e riguarda la raccolta di dati e informazioni riferite all’anno solare precedente alla compilazione».

I moduli unificati per il commercio vincolano gli enti locali
Guglielmo Saporito - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 28
Pubblicati sulla «Gazzetta ufficiale» gli schemi informatizzati da utilizzare per l’inizio delle attività edili (Cila, Scia, Cil, permessidi costruire) e per le attività commerciali (panifici, tintolanvanderie, somministrazioni alimenti a domicilio, distributori automatici, autorimesse). Si tratta dell’attuazione della legge Madia (126 / 2016) e delle tabelle allegate al decreto legislativo 222/2016. Chi intende iniziare un’attività, sospenderla o sostituirsi in subingresso, può fare affidamento sulla nuova modulistica a livello nazionale: i moduli sono vincolanti anche per le amministrazioni locali.

Indennità di trasferta variabile senza prelievi fiscale e contributivo
Enzo De Fusco - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 28
Se l’indennità di trasferta è corrisposta in modo variabile, ossia escludendo i giorni in cui il lavoratore risulta assente, ad esempio per ferie, malattia o infortunio, si applica il regime fiscale e previdenziale di esenzione totale previsto dall’articolo 51, comma 5 del Tuir e non quello previsto dal comma 6 per i trasfertisti che comporta il prelievo fiscale e previdenziale in modo forfettario al 50 per cento. E questo anche se il lavoratore svolge una prestazione caratterizzata dall’essere eseguita sempre fuori dall’impresa al punto da essere considerato un trasfertista. Queste sono le conclusioni della sentenza della Cassazione 16263/2018 depositata ieri che ha risolto a favore dell’impresa un caso molto diffuso.

Aziende multisede con regole uniformi
Roberto Caponi - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 28
Rinnovato il Ccnl per gli operai agricoli e florovivaisti, scaduto il 31 dicembre 2017. Si tratta di un contratto che interessa oltre un milione di lavoratori e circa 200 mila imprese agricole. L'intesa – sottoscritta da Confagricoltura, Coldiretti, Cia, Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil – è arrivata al termine di un negoziato serrato, durato oltre sei mesi. Nel merito, l'accordo di rinnovo prevede un aumento retributivo del 2,9% per il biennio 2018/2019, suddiviso in due tranches: 1,7% dal 1°luglio 2018 e 1,2% dal 1°aprile 2019, senza corresponsione di arretrati, né di una tantum.

Fisco super leggero per i giovani
Cristina Bartelli - Italia Oggi - pag. 26
Il governo sta lavorando a una misura che riguarda le nuove attività produttive. È allo studio un regime da superminimi con un'aliquota al 5% che copra Ires e IVA. Le attività rientranti in questo nuovo meccanismo andranno individuate attraverso i coefficienti Sose per ogni settore. È prevista una contabilità ultra semplificata sostanzialmente ridotta al solo obbligo di tenuta delle fatture.

C/c base per i più poveri
Ciccia Messina - Italia Oggi - pag. 27
Il decreto n. 70 del 3 maggio 2018 del Ministero dell'Economia e delle Finanze prevede un conto corrente con un canone flat annuo calmierato per i non abbienti (ISEE fino a 11.600) e per i pensionati (fino a 18.000 euro lordi). Nel pacchetto un tetto di operazioni fruibili ogni anno: per i non abbienti 36 bonifici in arrivo, 12 versamenti allo sportello, 12 prelievi bancomat su banca diversa; per i pensionati 6 versamenti, 6 prelevamenti bancomat su Banca diversa e bonifici illimitati in arrivo. In caso di rifiuto di apertura del conto da parte della banca, è possibile inviare un esposto alla Banca d'Italia.

Liti tributarie più digitali
Valerio Stroppa - Italia Oggi - pag. 29
Il processo tributario telematico prende piede. nei primi tre mesi del 2018 CTP e CTR hanno ricevuto il 43% degli atti complessivamente depositati tramite il Sigit. Nello specifico Sono stati inviati via web il 14% dei ricorsi e degli appelli, il 40% delle controdeduzioni e il 51% degli atti processuali.

Nel fallimento della Spa i soci finanziatori rimborsati alla fine
Angelo Busani - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 25
Quando i soci finanziatori di una Spa si trovino in una «posizione concreta simile a quelle dei soci finanziatori della Srl» si applica alla Spa l’articolo 2467 del Codice civile in tema di postergazione del credito dei soci finanziatori rispetto alle ragioni degli altri creditori della Spa: lo decide la Cassazione nella sentenza 16291 del 20 giugno 2018 che è probabilmente costituirà un definitivo orientamento rispetto alla finora variegata giurisprudenza.

Per gli affitti brevi l’invio dei dati 2017 slitta al 20 agosto
Luca De Stefani - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 26
I dati dei contratti delle locazioni brevi, stipulate dal 1° giugno 2017 al 31 dicembre 2017, devono essere inviati alle Entrate entro il 20 agosto 2018. Il provvedimento delle Entrate di ieri (n. 123723), ha prorogato, infatti, per quest’anno la scadenza del 30 giugno. (Ved. anche Italia Oggi, pag. 26: "Locazioni brevi, invio dati al 20 agosto")

Fornitori al riparo dalla fattura elettronica
Benedetto Santacroce - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 27
L’obbligo di fatturazione elettronica scatterà dal 1° luglio per i subappalti e subcontratti nei rapporti con una pubblica amministrazione. Le Entrate hanno fornito chiarimenti con la circolare 8/E/2018, in cui specifica che, in attesa di un successivo documento di prassi, si ribadisce quanto espressamente affermato nel provvedimento dell’agenzia delle Entrate 89757 del 30 aprile 2018. Qui viene chiarito che l’obbligo della fattura elettronica troverà applicazione dal 1° luglio per i soli rapporti (appalti e altri contratti) diretti tra il soggetto titolare del contratto (appaltatore) e la Pa, nonché tra il primo e coloro di cui si avvale per l’esecuzione del contratto.

Rettifica delle perdite in attesa dell’accertamento principale
Laura Ambrosi - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 27
Il giudizio relativo a un accertamento che si limita a rettificare le perdite delle annualità successive è sospeso fino a quando non diventa definitivo l’atto principale che ha originato il maggior reddito precedente. A fornire questa interpretazione è la Cassazione con l’ordinanza 16212/2018 depositata ieri 20 giugno 2018.

Investimenti agevolati per le Casse , limite del 5% incrementabile
Alessandro Germani - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 28
Dopo la legge di Bilancio 2017, gli investitori previdenziali di lungo termine (casse di previdenza e fondi pensione) beneficiano di un collaudato regime di detassazione qualora investano nell’economia reale. Dal punto di vista oggettivo gli investimenti sono stati amplificati, potendo riguardare direttamente azioni o quote di imprese residenti in Italia o in Stati Ue o appartenenti al See purché dotate di stabile organizzazione in Italia.


| copyright ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI TRIESTE | codice fiscale: 90118670323|
| site by metaping | admin |